Risultati e modalità

  • Crea riscaldamento in profondità, colpisce la pelle nel tessuto sottocutaneo, provocando una serie di reazioni che aumentano la temperatura dei fibroblasti i quali stimolano la formazione di nuovo collagene
  • Migliora il drenaggio linfatico riducendo i liquidi e le tossine presenti nei tessuto migliorando la circolazione con conseguente diminuzione della “pelle a buccia d’arancia” e provocando un lifting dei tessuti rilassati

 

 

Controindicazioni

  • Infezioni della pelle attive
  • Portatori di pacemaker
  • Portatori di placche o parti metalliche nelle zone da trattare
  • Cardiopatie
  • Diabete scompensato
  • Malattie autoimmuni
  • Gravidanza o allattamento

Il trattamento è costituito da frequenze elettromagnetiche applicate con manipolo, attraverso la superficie del derma.

Viene usata per ridurre cedimenti che si verificano in alcune parti del corpo, come l’interno delle braccia e delle cosce, sull’addome e sui glutei.  La radiofrequenza rispetta l’epidermide, provocando solo un minimo arrossamento, migliorando la lassità cutanea, in modo dolce e non invasivo ed è l’ideale per chi ha un leggero rilassamento cutaneo del viso e del collo, ma non ha ancora bisogno di eseguire un lifting chirurgico. Nonostante la sua efficacia si può tornare alla propria vita quotidiana subito dopo il trattamento.

La durata del trattamento varia a seconda della zona da trattare, tra i 20/30 minuti per le piccole zone come addome e braccia e tra i 40/50 minuti per aree più grandi.